Provincia di Macerata e Comunità Montana dei Monti Azzurri

HOME / Provincia di Macerata e Comunità Montana dei Monti Azzurri

Macerata
Il centro cittadino si stringe intorno a Piazza della Libertà, su cui affacciano il Teatro, la Loggia dei Mercanti ed importanti edifici. La fondazione di Macerata risale al medioevo e viene attribuita agli abitanti della città romana di Helvia Recina, sita nei pressi dell’attuale frazione di Villa Potenza, in fuga dopo la caduta dell’Impero e le invasioni barbariche. E’ sede di un’importante Università e nell’Arena Sferisterio, costruita da Ireneo Aleandri intorno al 1830, ospita prestigiose stagioni liriche e teatrali.

Comunità Montana dei Monti Azzurri
Sarnano
Il borgo medievale segue con le sue vie l’andamento del colle e termina nella piazza Alta, dominata dalla splendida chiesa di S. Maria Assunta (XIII sec.) che conserva importanti opere d’arte. Rinomata località sciistica, dov’è possibile praticare diversi sport invernali, Sarnano è anche centro termale di rilievo con numerose sorgenti d’acque minerali nel territorio. Nella Pinacoteca Comunale sono raccolte opere di Vincenzo Pagani, Stefano Folchetti, Simone De Magistris e anche una mirabile Madonna adorante il Bambino con angeli musicanti di Vittore Crivelli.

Penna San Giovanni
Situato tra le valli del Tennacola e del Salino, a 670 metri di altezza, il paese conserva tratti della cinta muraria medievale e resti dell’antica rocca detta il Girone. All’interno del Comune si conservano reperti d’epoca romana e un’opera su tavola di scuola crivellesca; nel Palazzo Priorale, è ospitato il Teatro comunale, restaurato nel 1985. Costruito interamente in legno intorno al 1780, il Teatro Flora è opera dell’artista pennese Antonio Liozzi.

San Ginesio
Tolentino
Colmurano
Loro Piceno
Ripe di San Ginesio
Caldarola
Camporotondo di Fiastrone
Cessapalombo
Gualdo
Sant’Angelo in Pontano