Lorenzo d’Alessandro

HOME / Lorenzo d’Alessandro

Lorenzo d’Alessandro (San Severino Marche, documentato dal 1462 – + 1501)

Nasce a San Severino tra il 1445 e il 1450 ed è  figlio Lorenzo D'Alessandro, Polittico, Serrapetronadi un fabbro. Alcuni documenti lo individuano nella bottega locale dell’orafo e pittore Bartolomeo di Antonio detto “il Frignisco”. Ben presto apre una sua bottega mostrandosi anche interessato alle formule pittoriche introdotte in provincia dalla scuola camerte, dalla produzione del folignate Niccolò Alunno e del veneto Carlo Crivelli. Nella sua vasta attività alterna arcaismi tardogotici e influenze umbre, crivellesche e toscane. Non sono da escludere infatti viaggi formativi in area perugina dove il pittore ha occasione di visionare opere dei toscani Benozzo GozzoliLuca Signorelli o di esponenti del cosiddetto “Rinascimento umbratile” come il perugino Bartolomeo Caporali.

Le sue opere nei dintorni:

Caldarola, Madonna del Monte (Collegiata di S. Maria del Monte).
Corridonia, Trittico (Pinacoteca Parrocchiale).
Gagliole, Madonna in trono (Casa di Riposo “A. Chierichetti”).
Matelica, Madonna di Loreto con angeli (Ospedale “E. Mattei”); S. Anna, la Verigine col Figlio e Santi (Museo Piersanti).
Pergola, Ascensione di Cristo (Oratorio dell’Ascensione).
Petriolo, Madonna in trono col Bambino (Chiesa dei Ss. Martino e Marco).
Pollenza, La Madonna col Bambino appaiono a S. Antonio da Padova (Chiesa di S. Andrea Apostolo).
Sarnano, Madonna che adora il Bambino (Chiesa di S. Maria di Piazza Alta).
San Ginesio, Madonna col Bambino (Monastero di S. Chiara).
San Severino Marche, Madonna in trono col Bambino, Pietà, Natività (Pinacoteca Civica); Madonna in trono col Bambino e Santi (Chiesa della Maestà); Madonna della Misericordia (Paterno, Chiesa della Madonna dell’Ara).
Serrapetrona, Madonna col Bambino (Chiesa di S. Maria delle Grazie).
Urbino, Battesimo di Cristo (Galleria Nazionale).